Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network.
Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Ulteriori informazioni.

Consiglio di Interclasse

 

Composizione

Il Consiglio di interclasse è composto da tutti i docenti dei gruppi di classi parallele (come nel plesso Sant'Efisio) o dello stesso plesso (come nei plessi Santa Margherita e Domus de Maria) e da un genitore rappresentante per ciascuna delle classi interessate, eletto dai genitori degli alunni iscritti. Fanno parte del Consiglio diinterclasse anche i docenti di sostegno che sono contitolari delle classi interessate.
E' presieduto dal dirigente scolastico o da un docente, membro del Consiglio, da lui
delegato.
Le funzioni di segretario del Consiglio sono attribuite dal dirigente scolastico a uno dei docenti, membro del Consiglio stesso.

 

Compiti e funzioni

Il Consiglio di interclasse ha un potere generale di proposta e di parere in relazione alle competenze del Collegio Docenti, in particolare:
-  agevola ed estende i rapporti fra docenti, genitori ed alunni;
-  formula proposte al Collegio Docenti in ordine all'azione educativa e didattica e ad iniziative di     sperimentazione;
-  esprime parere in merito all'adozione dei libri di testo;
-  dà parere sui progetti di sperimentazione metodologico-didattica proposti dagli insegnanti;
-  valuta periodicamente l'andamento educativo didattico nelle classi di competenza.
Inoltre il Consiglio di Interclasse si riunisce con la sola presenza dei docenti nei seguenti casi:
-  per la realizzazione del coordinamento didattico e dei rapporti interdisciplinari;
-  per esprimere parere sui casi di non ammissione degli alunni alla classe successiva.

 

Elezioni

I rappresentanti dei genitori vengono eletti annualmente nel corso di assemblee convocate dal Dirigente scolastico di norma entro il 31 ottobre.
Le riunioni hanno luogo in ore non coincidenti con l'orario delle lezioni e compatibili con gli impegni dei membri eletti.